lunedì 24 maggio 2010

Altri passi con Ubuntu

Ad averlo saputo risparmiavo un po' di tempo. Soprattutto per il montaggio automatico degli hard disk ntfs all'avvio. Comunque piano piano mi sto muovendo e sto adattando questo sistema operativo alle mie esigenze. Siamo ancora lontani, ma più vicino di quanto potevo sperare inizialmente. La manna caduta dal cielo è Ubuntu Start. Un affare che sistema un po' di cose, fa sì che tu le possa sistemare o modificare e che ti scarica in automatico software utili, codecs ed altro.

Riporto da una guida:

Ubuntu 10.04 Start è uno script che consente di applicare le modifiche e le personalizzazioni al sistema Ubuntu in modo del tutto automatico, facendo riaprmiare all'utente, molto tempo nella delicata fase della post-installazione. Vediamo quindi le sue caratteristiche.
  • Aggiunge repository extra: Ubuntu restricted extras, Medibuntu, Getdeb, Dropbox (solo se si sceglie di installare Dropbox)
  • Installa da repository: The GIMP, Pidgin, WINE, browser Chromium, Gnome Do, Guake, VLC media player, mplayer, smplayer, Thunderbird, Dropbox, codecs (multimedia, java, flash), supporto aggiuntivo degli archivi, supporto DVD e font, Ubuntu Tweak, Deluge Torrent, CompizConfig Settings Manager, strumenti di sviluppo (da build-essential a Subversion, Git e così via).
  • Scarica e installa i seguenti: Google Chrome browser (scariccherà la versione a 32 o 64 bit, a seconda della versione di Ubuntu), temi smiley ufficiali per Pidgin (per tutti i protocolli), l'ultima versione di Flash Player per 64 bit tramite il sito web di Adobe, Skype (32 o 64bit, a seconda della versione di Ubuntu).
  • Accorgimenti:
    • Sposta pulsanti della finestra a destra (stile Karmic)
    • Cambia il comportamento di Update Manager a quello di Jaunty
    • Rimuove icone delle unità montate, dal desktop
    • Disattiva il suono del login di GDM
    • Abilita le icone nei menu e nei pulsanti
    • Disabilita l'elenco degli utenti dal login di GDM
    • Rimuove il pacchetto ubuntu-docs (consente di liberare 252MB)
    • Cambia il primo giorno della settimana, da domenica a lunedi, nel calendario di Gnome
    • Scarica, installa e configura i fonts sharp
    • Evita il ritardo di apt-get update per la repository di Google
    • Monta automaticamente unità NTFS all'avvio
  • Opzione per ripristinare tutti i cambiamenti creati dalle tweaks (solamente le tweak!) (con la versione 0.4.5)
  • Accettazione automatica della licenza JAVA in modo da non doverlo fare
  • Il server Medibuntu è attualmente disattivato: lo script prova a connettersi con il server principale Medibuntu e 2 altri mirror e aggiunge quello dei tre che funziona.
  • Un sacco di controlli per assicurarsi che lo script venga usato appropriatamente: controlla se lo script viene eseguito come root, se Synaptic, apt-get, dpkg o Software Center sono in esecuzione e vi chiederà di chiuderli prima di eseguire lo script, controlla il collegamento Internet per assicurarsi che si possano effettivamente installare i pacchetti, ecc.

Nessun commento: