martedì 29 giugno 2010

Altri elementi per Home 2.0

Mentre i lavori procedono inesorabili e la sala risulta quasi completa, in questi giorni ho girato in lungo e in largo (neanche troppo a dir la verità) per le piastrelle di cucina e bagno ed i servizi. Il risultato si confà alle mie esigenze ed ai miei gusti. C'è anche da dire che ho zero gusto estetico ed artistico per cui son stato consigliato anche da alcuni fondisti, maschi e femmine, così da colmare le mie lacune. Per la cucina si va su piastrelle "Arenaria" prese dal Giuntoli che andranno a coprire la parte dietro ai mobili. Circa due metri quadri di spazio, da riempire con un colore abbastanza neutro che può accoppiarsi anche con la futura mobilia ancora da scegliere. Per il bagno è ancora Prontogros (come per il parquet) che mi viene in soccorso. Piastrelle bianche e piastrelle verdi da abbinare e sistemare per creare un effetto semplice, allegro e che non stanca e non viene a noia. I servizi comprendono vaso e bidet a muro, così da guadagnare in spazio e in fatica per la pulizia. Il lavabo (che io ho sempre chiamato lavandino) non ha la canonica forma standardizzata ma è più squadrato e con il bordo più a "mento di tedesco" ed alto. La doccia, che metto al posto della vasca, l ho scelta da 72x100 una via di mezzo per averla abbastanza grande, ma non troppo da occupare tutto lo spazio disponibile.
Insomma via, qualcosa si sta muovendo.

1 commento:

Timewalk ha detto...

ok working in progress