mercoledì 28 luglio 2010

John Grisham - L'ultimo giurato

More about L' ultimo giurato

Autore: John Grishham
Editore: Mondadori
Pagine: 373
Voto: 2/5
Pagina di Anobii

Trama del libro
Nel 1970, uno dei settimanali più vivaci dello Stato del Mississipi, "The FordCounty Times", fallisce. Ad acquistare la testata, con grande stupore di molti, è Willie Traynor, un ragazzo di ventitré anni che non ha neanche terminato gli studi al college. Il giornale sembra spacciato, fino a quandouna giovane madre viene brutalmente uccisa da un membro dell'influente famiglia Padgitt. Willie riporta tutti i particolari raccapriccianti della vicenda e il giornale aumenta le vendite, mentre Danny Padgitt, l'assassino,viene condannato. A nove anni di distanza, Danny esce di prigione deciso a vendicarsi...

Commento personale e recensione

Non che sia malaccio, ma davvero Grisham ci ha abituato a qualcosa di meglio. Forse con il passare del tempo, mancano le idee o ci si siede sugli allori. Può capitare, certo è che questo romanzo non sarà tra quelli che ricorderemo come must del genere legal thriller. Inizialmente stenta a decollare, ha un che di soporifero e si fonde benissimo con il ritmo lento e cadenzato del Mississippi. Sì, ma niente di più. Inoltre inizio ad odiare le così dette "pagine in più". Ovvero quelle pagine che sembrano essere lì tanto per arrivare al numero concordato con l'editore. Pagine che non aggiungono niente al libro, se non noia. La seconda parte si salva maggiormente rispetto alla prima, anche se manca di pathos e suspance. Il tema è un po' differente dal solito, ma solo perchè degli altri ha già abusato in passato, purtroppo però non riesce a far riflettere in modo ordinato su alcune pecche del sistema giudiziario americano basato sulle giurie. Se non avete mai letto niente di Grisham, non iniziate da questo. Se avete già letto altro invece, potete leggerlo, ma con riserva.

Nessun commento: