giovedì 16 settembre 2010

Le funzioni sperimentali per Google Maps e Gmail

Google, o meglio la masnada di sviluppatori che ci lavorano, è una fucina idee. Spesso,  per i più geek, o semplicemente per i più curiosi, l'accontentarsi di quanto offerto normalmente da BigG può non bastare. Per questo però basta andare su Google Labs e trovare delle semplici, ma alcune volte interessanti nuove funzionalità da aggiungere ai prodotti che quotidianamente siamo soliti utilizzare.

Quelli che ritengo più interessanti riguardano Gmail e Google Maps. Recentemente infatti non sono poche le novità che sono state introdotte nel servizio di posta elettronica, come ad esempio la posta prioritaria. Non tutte le nuove funzionalità però vengono "lanciate" per il grande pubblico, alcune bisogna andarle a cercare proprio all'interno dei Labs. Io mi son trovato molto bene con  alcuni "speciali" nuovi che si aggiungono alla classica stellina per segnalare e smistare i vari tipi di messaggi ricevuti. Nel corso degli anni molte features sono state introdotte e qui potete visualizzare su cosa hanno lavorato quelli del team di Gmail. Si va da "hai sbagliato destinatario" che ti suggerisce contatti che non stai includendo (non lo uso) nelle mail al traduttore automatico per quando riceviamo messaggi in una lingua differente dalla nostra.
Stessa cosa per Google Maps che può essere aricchito. Uso ad esempio lo short link goo.gl per poter copiare con maggiore facilità l'indirizzo delle mappe oppure trovo utile anche lo zoom su di una determinata zona della mappa selezionata con il mouse.
Non termina qui però l'uso che possiamo fare con i nostri servizi preferiti, in quanto di tanto possiamo scopire nuove features.

Nessun commento: