venerdì 1 ottobre 2010

Firefox Sync, alternativa a Xmarks

Penso che Xmarks non necessiti di troppe presentazioni. E il sincronizzatore di segnalibri (e non solo) più utilizzato della rete, ed era per me ormai un punto saldo per la navigazione facile. Il suo punto di forza non è solo in ciò che fa, ma dove lo fa. Ovvero, funziona tanto su Fire fox, quanto su Chrome o Explorer. Non su tutti i pc a cui accediamo è installato il nostro browser preferito, ma con Xmarks questo non è mai stato un problema. Purtroppo da gennaio 2011 il servizio non verrà più offerto e chiuderà. Forse. Il problema risiede nel fatto che essendo totalmente gratuito, non riescono a sostenere le varie spese. Qualcosa però si sta smuovendo, e potrebbe esserci la possibilità di continuare ad usarlo per 10$ l'anno. Neanche tanto, se non esistessero alternative gratuite (sebbene non funzionanti su tutti i browser).
Per chi usa Firefox viene consigliata l'alternativa Firefox Sync che fa esattamente le stesse cose, ma appunto funziona solo su questo browser. Segnalibri, password, cronologia e schede aperte saranno utilizzabili come sempre da altri pc, a patto che questi abbiano Firefox installato. Non è proprio il massimo, ma sempre meglio di niente. Inoltre (solo per i segnalibri) è possibile usare Google Bookmarks essendo anche facilmente integrabile su iGoogle. Per le password c'è, tra gli altri LastPass che però ancora non ho utilizzato.

Nessun commento: