lunedì 14 novembre 2011

Aladino Micro New

Non sempre si rimane soddisfatti dalla Telecom, ma per adesso non ho mai avuto alcun problema, ed anzi questa volta devo anche ringraziare il servizio clienti, che oltre a rivelarsi competente e disponibile, mi ha fatto conoscere Aladino Micro New. Si tratta di un telefono cordless dalle dimensioni veramente ridotte e poco ingombranti. Grande quanto un telefono cellulare, è difficile notare le differenze con i vecchi Nokia o Siemens, ed anche alcune sue funzionalità non sono da meno dei prodotti base. La confezione contiene un libretto per le istruzioni, il certificato di garanzia, la base per la ricarica, il telefono cordless (con batteria), l'adattatore per la corrente, un cavo di tipo rj11 per il collegamento alla linea telefonica, una presa telefonica ed un cordino per poterlo magari legare al collo. Il telefono è dotato di uno schermo LCD a 65000 colori (128x128 pixel): niente di particolare, giusto il gusto di avere un menù colorato e retroilluminato, e di comandi per la navigazione che lo rendono del tutto simile ad un cellulare. Anche la tastiera ha la stessa forma, con tanto di lettere per poter inviare sms o per cercare nomi nella rubrica. Forse i tasti sono troppo piccoli per chi non è avvezzo ad un utilizzo intensivo o ha dita troppo grandi. Le basilari funzioni del menù riguardano gli sms, la lista delle chiamate, un'agenda, l'attivazione di vari servizi Telecom Italia, l'orologio (da impostare al primo accesso, le impostazioni e l'affiliazione grazie alla quale è possibile registrare più portatili.
Le funzioni sono innumerevoli e riguardano la funzione di sveglia, la ripetizione degli ultimi 20 numeri selezionati, la possibilità di utilizzare dieci suonerie polifoniche differenti ed impostarne il relativo volume, cambiare immagine dello sfondo, avere uno screensaver, ricevere sms da cellulari TIM (ed avere una suoneria apposita) ed inviarli a tutti anche utilizzando il T9. Altra cosa molto interessante è quella data dalla possibilità di importare in rubrica i nomi di una SIM. Ho provato con la mia e non ci sono problemi infatti la memoria di Aladino Micro New contiene fino a 250 nominativi, richiamabili poi attraverso l'immediata funzione di ricerca. Un'altra caratteristica non proprio comune a tutti i telefoni è quella di impostare degli eventi nell'agenda e di avere anche una sveglia ad essi collegata. Il portatile è poi dotato di funzione vivavoce (non potentissima, ma comoda per un normale utilizzo casalingo)  e dell'esclusione del microfono oltre che utilizzare la conversazione a tre (non ho provato).  il servizio relativo agli sms permette l'invio anche in formato fax ed email e di messaggini lunghi fino a 612 caratteri. Tutto ciò poi si fonde perfettamente con determinati servizi offerti da Telecom Italia attivabili direttamente (devono essere servizi a cui siamo abbonati) dal menù "Servizi T.I.": segreteria telefonica, avviso di chiamata, servizio "Chi è" per visualizzare sul display il numero chiamante. A nostra volta ci sarà possibile nascondere il numero durante una chiamata.
Riassumendo brevemente sembra il giusto compromesso tra un cordless multifunzione d un cellulara con caratteristiche base.
Ecco alcune fotografie:


Nessun commento: