domenica 9 dicembre 2012

Palermo 0 - Juventus 1

Torna Antonio Conte in panchina, dopo i quattro mesi della vergognosa squalifica che lo ha visto coinvolto, e la Juve continua a vincere. Fuori casa, contro un Palermo che tiene bene il campo per tutto il primo tempo. Poi è il campo a non tenere più, l'acqua e la grandine. Ma neanche la squadra bianconera che inizia la ripresa con un appiglio differente. Oltre al gol dello svizzero, con magnifico assist di Vucinic possiamo contare due pali ed altrettante occasioni da rete, purtroppo mal sfruttate. Maggiore cinismo e minore leziosità ci avrebbero regalato un risultato differente, ed anche alcuni brividi in meno. Non che i siciliani siano mai stati pericolosi, ma le partite è giusto chiuderle quando si può, senza regalare niente agli avversari. Contento però per la partita in sè, per il risultato soprattutto, ma anche per il ritorno davvero tanto atteso del nostro Al Pacino motivatore. Non è semplice vincere a Palermo, solo i partenopei ci sono riusciti in questo campionato. I ventuno punti di differenza sulla carta pesano e non poco, ma il verdetto del campo è l'unico che conta. Ancora primi e stiamo a guardare cosa succederà questa sera tra Napoli ed Inter, uno scontro diretto tra le altre due pretendenti. Ed ora avanti per la prossima con tutto il team al completo e con nuove motivazioni dopo la striscia consecutiva di successi in Europa ed in Italia. Con Conte, il calcio che conta.

Nessun commento: