sabato 16 febbraio 2013

Cani Di Paglia (2011)


Regia: Rod Lurie
Anno: 2011
Titolo originale: Straw Dogs
Voto: 5/10
Pagina di IMDB (5.7)
Pagina di I Check Movies

E' un remake. Lo sapevo e già questo fatto mi ha messo prevenuto nei confronti della pellicola di Rod Lurie, pur non avendo visto l'originale di Sam Peckinpah con Dustin Hoffman. Siccome un po' di pratica l' ho fatta, non mi è difficile immaginare su cosa puntasse il film del 1970 e su cosa invece viene evidenziato in questo. Qui le caratteristiche del thriller violento e dell'azione sanguinaria sono messe in risalto ed arriviamo ad un'escalation di crudezza e virilità omicida che però pare davvero scontata. Creata a tavolino. Voglio pensare invece che il normalissimo Dustin Hoffman sia stato portato ad una difesa sanguinaria e violenta in modo molto più sottile. La metamorfosi del tranquillo uomo normale che si arma e diventa spietato. Immagino soltanto, visto che qui abbiamo invece James Marsden nei panni dello scrittore mite e pacato. Sì, ma sotto la camicia ha comunque un fisico da palestrato. Non mi pare certo la mezza calzetta che viene intimorita dal gigantesco Alexander Skarsgard, il cattivo campagnolo. Per far incazzare quindi il protagonista, la regia infila tanti elementi che portano ad un collasso: la mogliettina troia che fa vedere le tette agli operai e poi viene stuprata, lo scemo del villaggio che viene sedotto dalla ninfomane quindicenne, il vecchio ubriacone rissoso... Insomma elementi che farebbero perdere la testa anche al Dalai Lama. Poi l'assalto alla casa e la legittima difesa, ci stanno tutte. Azione e violenza, ricercata e studiata a tavolino, con gli zoticoni che muoiono uno dietro l'altro come mosche ed il nostro eroe che si riguadagna l'orgoglio perso (?).

Nessun commento: