domenica 24 febbraio 2013

Juventus 3 - Siena 0

Massimo risultato con il minimo sforzo. E non la prima volta, quindi ci sappiamo fare. Non che non abbiamo rischiato, anzi. C'è voluto un po' per sbloccare il risultato, in maniera peraltro fortunosa ed abbiamo impiegato sempre troppo tempo per raddoppiare. Il terzo praticamente non conta. E nel frattempo il Siena, molto ben organizzato ha colto una traversa (dopo miracolo di Buffon) ed un palo. Però, partita intelligente, senza andare di corsa senza affaticarsi troppo. Vanno vinte tutte è vero, ma c'è modo e modo e sebbene ogni vittoria valga tre punti, arrivare a Napoli con un certo vantaggio ci fa ben sperare. Intanto abbiamo riallungato a sette lunghezze, come dicevano i vecchi commentatori, e domani ci sta che Di Natale torni a  segnare. Juve comunque cinica anche se prevedibile in alcune circostanze, ma che porta in rete, difensori, attaccanti e centrocampisti, indistintamente per una partecipazione corale alla festa. Continuate a salutare la capolista.

Nessun commento: