giovedì 28 febbraio 2013

The Millionaire (2008)


Regia: Danny Boyle
Anno: 2008
Titolo originale: Slumdog Millionaire
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (8.1)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Danny Boyle riesce sempre a tirar fuori prodotti piacevoli e di successo pur spaziando da un argomento all'altro (Piccoli omicidi tra amici, Trainspotting, 127 ore solo per ricordare quelli qui recensiti). Sa come far presa sul pubblico ed anche con il "milionario pezzente" (traduzione del titolo originale) è in grado di introdurre uno scenario decisamente genuino. Il rapporto tra cruda realtà e commedia leggera è fatto talmente bene che il film può essere indirizzato a qualsiasi tipo di pubblico: dai più giovani e spensierati ai più seri ed interessati. Le drammatiche se non tragiche condizioni di vita del personaggio principale (Dev Patel) vengono proposte tramite innumerevoli flashback che ci proiettano nel suo mondo fatto di discariche e sopravvivenza, delusioni e piccole vittorie quotidiane. Non è crudo e violento, ma neanche frivolo riuscendo quindi bene nel suo intento. La storia infatti va ben oltre la partecipazione di un giovane poverissimo indiano al famoso Chi vuol essere milionario? Visto che si tramuta a più riprese in una vera e propria avventura, tra l'altro curiosa e mai noiosa. La prima volta che vidi il film era presente un vizio nella traduzione italiana: nella scena in cui muore la madre del protagonista la frase "they are muslim, get them" diventò erroneamente "sono musulmani, scappiamo". Nella versione presente su Sky On Demand invece abbiamo quella corretta "sono musulmani, prendeteli" dando il giusto senso alla trama. Curiosità a parte, il film è ben strutturato con una fotografia molto curata ed una colonna sonora avvolgente. Non manca un certa ironia, per niente strafottente, alla base di alcune scene che alleggeriscono molto la crudezza dei fatti. La pellicola si  meritata la vagonata di Oscar e l'apprezzamento del pubblico.

Nessun commento: