domenica 10 febbraio 2013

Timecrimes (2007)


Regia: Nacho Vigalondo
Anno: 2007
Titolo originale: Los Cronocrimenes
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (7.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Timecrimes, come ricorda il titolo originale Los Cronocrimenes, è un film spagnolo diretto (ed anche interpretato) da Nacho Vigalondo: purtroppo per sua natura, dovrà attendere un eventuale remake hollywoodiano prima di salire le classifiche. Dico purtroppo, perchè la storia, basata sui viaggi nel tempo, la non modificabilità del passato ed i paradossi temporali è veramente ben pensata. Non ci sono però Tom Cruise, Penelope Cruz e Cameron Diaz (ehm..) a riempire lo schermo e tutto si svolge in maniera talmente semplice da non necessitare di nessuna particolare tecnica cinematografica, effetti speciali di alcun tipo o una colonna sonora prestante. Insomma, abbiamo una grande storia, nuda e cruda portata avanti da facce normali quanto anonime che si muovono su di un set scarno e senza fronzoli. Inizialmente, subito dopo la creazione di Hector 2, facciamo un grande errore: sottovalutiamo la pellicola e la bolliamo come qualcosa di già visto di superfluo. Invece ogni minimo particolare, di cui tra l'altro siamo già a conoscenza, ha un suo perchè. E sappiamo che sarà così per forza, non si scappa: il passato non si modifica. Viaggiare soltanto di un'ora indietro nel tempo (perchè?) implica che ci siano degli stravolgimenti sostanziali nel continuum spazio temporale (grazie Doc), am che questi dipendano esclusivamente la viaggio stesso. Se Hector 1 non avesse visto Hector 2, non sarebbe di certo fuggito nel laboratorio per andare poi nel passato. Ed a complicare tutto ci pensa un Hector 3, che cerca di sistemare le cose: neanche lui esisterebbe però se Hector 2 avesse dato retta allo scienziato. Il cane che si morde la coda. Ed ogni elemento, ogni avvenimento, ogni situazione, nasce e si incastra alla perfezione nel passato che mano a mano diventa presente. Consigliatissimo e da vedere, grazie a  Tarabusino.

Nessun commento: