martedì 19 marzo 2013

HP Microserver Remote Access Card

E' passata qualche settimana da quando ho installato il mio ultimo NAS , passato di mano dall'amico gettons , il cui valore aggiunto sta senza dubbio nella scheda di accesso remoto. Ieri sono finalmente terminati i (tardivi) lavori per renderla operativa, semplicemente assegnandole un IP statico e consentendo così l'accesso al MicroServer HP in qualsiasi tipi di condizione, senza dover operare da BIOS, anche quando questo è addirittura spento. Un accesso remoto di questo tipo permette di monitorare diverse funzionalità hardware (l'utilizzo della ventola, la temperatura, notifiche email con supporto server SMTP ed impostare degli avvenimenti quando certi valori vengono raggiunti o superati) e soprattutto di avere un controllo remoto a livello KVM così da poter "comandare" la macchina virtualmente da consolle (dobbiamo avere Java installato). L'accesso quindi può avvenire da qualsiasi altra postazione senza dover sfruttare periferiche per il Microserver. E' possibile quindi spengerlo, riaccenderlo o riavviarlo tramite consolle o interfaccia web, nonostante questo sia posizionato altrove. Una volta collegata la scheda al router il controllo avviene tramite interfaccia web utilizzando un qualsiasi browser ed impostando le credenziali di accesso ( di default: admin / password). E' presente anche un supporto virtuale per caricare immagini ISO. Per un utilizzo domestico forse è anche troppo professionale, ma ormai home 2.0 punta in alto.

Nessun commento: