mercoledì 9 ottobre 2013

Gangster Squad (2013)


Regia: Ruben Fleischer
Anno: 2013
Titolo originale: Gangster Squad
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (6.7)
Pagina di I Check Movies

Mondo criminale, mafia e gangster non stancano mai. Soprattutto in produzioni così ben curate sotto molti aspetti e punti di vista. A partire dalla trama, ispirata alle vicende che portarono all’arresto di Mickey Cohen, boss della malavita losangelina nel dopoguerra. Abbiamo così una trama che prende spunto da una storia vera, avvincente e superba in cui ognuno dei personaggi principali è interpretato alla grande da fior fior di attori: Josh Brolin, Ryan Gosling, Sean Penn, Nick Nolte, Emma Stone… Insomma un cast stellare che non sta fermo a farsi fotografare, ma accende l’interesse completo per un film che è come quelli dei vecchi tempi. Non può essere paragonato certo ai must come Il Padrino, ma la location spostata a Los Angeles da New York, lo rende interessante ed originale, sottolineando a più riprese i tratti distintivi della città e dell’epoca. Montaggio e fotografia non si limitano e fare il compiti, ma (pur creando qualcosa di già visto) allietano diverse immagini con slow motion, fermi immagine, colori accessi e tutta una serie di trucchetti che di certo fanno piacere ai telespettatori. Sia le ambientazioni più buie e scure, sia quelle più accese sono pregne di un dinamismo accelerato che rende anche sensazionali le scene con le sparatorie. Quella finale nell’albergo sembra ricalcata da altre, ma è sempre un bel vedere. Un po’ meno, all’interno della storia invece, il teatrino d’amore tra Gosling e la Stone, creato ad hoc giusto per sparare nel mucchio e colpire anche qualche sentimentale. Il voto è quasi alto, perché come storia mi ha preso ed avvincente, ma soprattutto perché da nostalgico mi sono affezionato a molti gangster movie degli anni passati, e questo è come un buon alunno segue le orme dei maestri sebbene sia un po' piatto.

Nessun commento: