venerdì 7 febbraio 2014

Kick-Ass 2 (2013)


Regia: Jeff Wadlow
Anno: 2013
Titolo originale: Kick-Ass 2
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (6.8)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon
 
 Di solito il secondo è peggio del primo, e qui si conferma la regola. Il primo è stato, almeno per me, un vero e proprio successo, sotto molti punti di vista. Qui si parte un po’ svantaggiati perché manca l’originalità e la freschezza. O meglio, adesso sai cosa aspettarti dall’odioso (ma ultra fisicato) Aaron Johnson e dalla frizzante Chloe Moretz. Sai che la storia è realistica e fantastica al tempo stesso, molto atipica per dei super eroi. Siamo sempre a metà tra la commedia irriverente che tocca quasi la parodia (occhio, non lo è) e la storia drammatica con tanta azione e sentimenti. Quindi per certi versi risulta obbligatoriamente meno genuino del primo, ma continua a tenerne alto il nome. Alcuni passaggi sono un po’ troppo forzati, ma non ci fa mai scordare la realtà dei fatti: puoi anche morire. Ed a quel punto il gioco finisce. I riflettori sono puntati un po’ di più su Hit Girl piuttosto che su Kick-Ass perché la vera perla è lei (anche come attrice): destabilizzata mentalmente e dall’infanzia rubata riesce a tenere testa a chiunque. Il suo “Robin” è più arrendevole, non per questo però da rilegare ai margini, anzi tutto l’odio dei super cattivi è concentrato su di lui, suo malgrado. Resta la violenza, l’azione, il sangue che scorre a fiumi e quella parte non politicamente corretta che piace e che non è poi così malvagia. Anzi, fa proprio del bene. Così come lo fa un inedito Jim Carrey mascherato e lontano dalle smorfie che lo hanno reso celebre. Una chicca che innalza di sicuro il valore della pellicola, tenuto alto anche dalla colonna sonora (la prima mi è piaciuta di più) e dai dialoghi. Tutti, quelli seri, quelli seriosi e quelli stupidi. Da prendere come esempio per un sequel ben riuscito.

Nessun commento: