domenica 27 aprile 2014

Fargo (1996)


Regia: Joel Coen
Anno: 1996
Titolo originale: Fargo
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (8.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Wow, davvero inaspettato. Ok i fratelli Coen sono spesso sulla bocca di tutti, quindi da alcuni loro lavori puoi aspettarti molto o sapere già che tipo di film puoi trovarti di fronte, però Fargo è abbastanza in disparte rispetto a quel cerchi che tanto va di moda. Fin dai titoli che appaiono ad inizio pellicola Joel Coen ci presenta la storia come vera, basata su fatti realmente accaduti. Non è così, però il realismo che sta alla base di tutto, scansa senza fatica la finzione. E' infatti vero che il film è al tempo stesso originale e familiare come una vecchia scarpa [cit. Roger Ebert] perchè i dialoghi, i luoghi, le situazioni tendono a farti entrare nelal storia, a credere che non ci sia niente di romanzato. Il realismo, soprattutto nelle battute è qualcosa di geniale. Ed anche come gli attori mettono in pratica ciò che è richiesto dal proprio personaggio. William Macy, nei panni dell'impacciato bugiardo senza stile è esattamente reale quanto Frances McDormand, la poliziotta incinta sempre affamata e certamente senza il mantello da super eroe. Tutto quadra, tutto fila nel verso giusto, per una commedia grottesca che è sui generis mescolando il poliziesco al thriller drammatico. Siamo alla fiera della disorganizzazione, sia per chi è malvivente di professione sia per chi si improvvisa tale, e la crudeltà, non solo accennata bensì esplicita, risulta come facente parte della normalità. Non c'è tempo per essere buoni, avere rimorsi o sentirsi in colpa. Il bianco freddo e candido della neve, spesso viene macchiato dal rosso intenso del sangue delle vittime. Un problema necessita di una soluzione, e questa va portata a termine a tutti i costi, gli ostacoli sulla strada sono birilli, che se non schivi puoi sempre buttar giù. Ed è esattamente ciò che fanno Peter Stormare e Steve Buscemi, due delinquenti per niente professionali e molto arrangiati, che con sporadici incontri con gli altri soggetti inscenano una danza macabra composta da ingredienti anomali e di sicuro mai abusati. Psicologicamente molto forte, Fargo è un grandissimo film degli anni novanta, che merita di essere visto ed apprezzato.

Nessun commento: