martedì 15 aprile 2014

Udinese 0 - Juventus 2

Non avevo nessun buon presentimento su questa partita. Non mi sono mai fidato dell'Udinese soprattutto quando gioca in casa. Però la Juve fisicamente sta meglio rispetto a due o tre settimane fa, ed anche con un po' di sano turn over siamo nettamente più forti dei bianconeri di Udine. Apre le danze un bellissimo tiro di Giovinco e dieci minuti dopo ci pensa Llorente di rapina su calcio d'angolo. In mezzora abbiamo chiuso la pratica. Il resto è gestione del risultato con alcuni affondi pericolosi (un palo sempre di Giovinco) e delle giocate in mezzo al campo. A tratti noiosa e senza troppi spunti, resta il risultato l'unica cosa che conta. Nessuna rete subita, maciniamo gli avversari anche in trasferta. I punti di distacco sulla Roma, esaltata da tutti i media, tornano ad essere otto mentre le gare a disposizioni calano a cinque. Quindici punti in palio e ne bastano sette. Una vittoria e quattro pareggi. Ci riusciremo? O la Roma di Garcia ci farà il culo? Per adesso, prima di fare troppi conti, salutate la capolista.

Nessun commento: