domenica 4 maggio 2014

Juventus Campione d'Italia

Per il terzo anno consecutivo la Juventus riesce a vincere il suo trentaduesimo scudetto, il terzo di fila. Non è una cosa semplice, non è una cosa che tutti riescono a  fare. Soprattutto se deve lottare contro la fortissima ed inarrestabile Roma dei record. Un avversario da temere, che abbiamo però saputo affrontare in casa, demolendolo con tre reti a zero. Un avversario che mai prima d'ora aveva ottenuto così tanti risultati positivi, ma che è stato possibile sopraffare, nella corsa alla Scudetto con ben tre giornate in anticipo. Già, perchè nonostante tutti i record dei giallorossi, dobbiamo ricordare che i bianconeri possono permettersi di non giocare le ultime tre partite di campionato. Posso farlo nonostante tutto e vedersi comunque incoronare campioni d'Italia. Siamo a 32, uno meno di Gesù, ma che goduria. La migliore stagione degli ultimi dieci anni, che a differenza di quanto avvenuto per nostri avversari romanisti, ci ha visto anche gareggiare in Europa. Quindi grazie davvero di nuovo a tutti: società, allenatore, giocatore e tifosi. Tutti insieme uniti per stritolare gli avversari e vincere. La cosa che sappiamo fare meglio.

Nessun commento: