sabato 30 agosto 2014

Chievo 0 - Juventus 1

Chi ben comincia è a un trentottesimo dell'opera. La Juventus di #noallegri gioca alla vecchia maniera di conte nonostante le pesanti assenze di Pirlo, Chiellini e Barzagli. In attacco vediamo il giovane Coman che affianca Tevez ed è sicuramente una notizia positiva. Il talentuoso diciottenne ha dimostrato caratteri e numeri: si capisce subito che non è un primavera qualsiasi. Anche la squadra gira nel migliore dei modi ed andiamo subito a segno. Sono numerose anche le occasioni di attacco e nel primo tempo collezioniamo un palo e due traverse. La seconda parte di gara è leggermente più sotto tono, ma il Chievo è pericoloso una sola volta, spenta da Buffon. Peccato non aver concretizzato ed allargato il vantaggio: i numeri erano tutti dalla nostra parte. Il mio pessimismo si è leggermente affievolito, davvero non avrei creduto, fino a questo pomeriggio, di poter guadagnare fin dalla prima giornata i tre punti. Sapientemente #noallegri ha però utilizzato i giocatori a disposizione nei ruoli e nel gioco che meglio conoscono, reduci quasi tutti da un campionato stratosferico conclusosi con 102 punti. Record difficile da battere, ma se l'organico non cambia (e ormai siamo agli sgoccioli del calciomercato) per le altre non è poi così semplice toglierci lo scudetto dal petto. Altra nota: ad Home 2.0 hanno assistito alla loro prima partita da juventini anche Diego ed Anna. Salutate la capolista.

Nessun commento: