mercoledì 13 agosto 2014

MotoGP 2014: Indianapolis (Stati Uniti)

Con un po' di ritardo, ma ecco Indianapolis. Non poteva mancare però, perchè in fin dei conti l'eroe di turno secondo me è sempre lui: Valentino Rossi, il nostro preferito, E non poteva non piacerci chi lotta fino alla fine, chi dà il massimo, anche quando sa di non poter vincere. In certi casi, provarci è la vittoria migliore, ed arrivare sempre sul podio, divertirci regalarci emozioni. No, non è finito, perchè lui continua ad essere lì. I ricordi di ogni campionato passato sono indelebili, li portiamo con noi. E' stato un 10 agosto difficile, ma colmo di speranze anche a fine gara. Il traguardo è stato raggiunto e lo ha passato nel migliore dei modi. Anche non vincendo. E qualche volta non si può niente contro le forze maggiori. Che il nemico sia Marquez o qualcosa di più crudele, quel che conta è una storia di successi. Grazie Vale, sempre fino in fondo.

Nessun commento: