venerdì 19 settembre 2014

Cattivissimo Me 2 (2013)


Regia: Pierre Coffin, Chris Renaud
Anno: 2013
Titolo originale: Despicable Me 2
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (7.6)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon
 
 Secondo divertente capitolo riguardante le avventure di Gru che questa volta prende il sopravvento rispetto alle tre orfanelle, messe un po’ in ombra. D’altra parte il Cattivissimo dovrebbe essere lui, anche se pure in questa storia di malvagio non c’è proprio niente, e qui addirittura veste i panni di un agente speciale che combatte il male. Come già detto tutto molto simpatico, e risulta genuino nonostante il pubblico abbia avuto ben tre anni a disposizione per digerire i personaggi. Ovviamente il tutto è rivolto ad una platea di giovanissimi, ma mancano, per fortuna,  le stucchevoli morali in stile Disney ed i Minion sono un’arma in più: roba tipo gli Oompa-Loompas, ma con una parte molto più importante all’interno della trama. Il fatto che siano entrati prepotentemente nelle vite di alcuni, lo dobbiamo soprattutto al grande successo del primo capitolo, al fatto che sia divertenti (anche se non esilaranti) ed all’ottimo marketing che ha saputo sfruttare diverse vie per accedere al nostro interesse. Ad esempio io ho passato diversi mesi a giocare a Cattivissimo Me in versione per Android, e molte situazioni o personaggi sono ben legati al film. Dai cattivi (quelli veri) ai buoni. Ed è qui, per questo motivo che vedo come fondamentali i Minion. Non stanchi poi, e soprattutto per non sspossarci, hanno inserito bene anche un personaggio secondario (ma fino ad un certo punto) come la sbadatella Lucy che completa la storia e rende Gru più realistico, umano e piacevole. E’ così possibile costruire un timido flirt tra i due, oltre che un capitolo essenzialmente volto alle più comuni spy stories. Vincente anche l’utilizzo di una colonna sonora non modernissima, ma con diversi successi orecchiabili (anche in minionese). E queste parti colmano quelle in cui l’ex cattivo non compare, fungendo da collante. Così alcuni buchi narrativi risultano sistemati e non si nota il fatto che questo 2 sia una sequel: lo si guarda liberamente senza troppe aspettative. Quindi promosso da parte mia.

Nessun commento: