sabato 27 settembre 2014

Harry Potter E La Pietra Filosofale (2001)


Regia: Chris Columbus
Anno: 2001
Titolo originale: Harry Potter And The Philopher's Stone
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (cofanetto)

La saga di Harry Potter è abbastanza mitica nel panorama del cinema fantasy o quello per ragazzi (oppure nerd), talmente mastodontica e fortunata che tutti sanno di cosa tratta, ed un numero esorbitante di fan  avrà scritto migliaia di articoli a riguardo. Quindi state sereni, non scriverò frasi del tipo "voi babbani che state leggendo" e mi limito ad una brevissima analisi di un genere che per quanto mi possa sforzare non mando giù. I libri della Rowling su cui si basa sono sette, per otto film (l'ultimo è diviso in due tempi) e questo è ovviamente il primo. E' bene partire dall'inizio infatti ed io sono un po' a digiuno. Avevo già visto questo e gli altri due sequel, notando un crescendo di interesse da parte mia in quanto anche i personaggi maturano e si perde (fortunatamente) quel senso fanciullesco che qui è molto introduttivo. Infatti il buon Harry, la secchiona Hermione ed il timido Ron sono solo dei ragazzetti che vivono un'avventura magica e sensazionale. Di quelle che catturano però più il pubblico giovane e da famiglia rispetto che me medesimo, difficile da classificare. Il film comunque si difende bene anche a distanza di anni, con buoni effetti speciali che però mostrano al pubblico tutte cose già viste e già provate in passato. Non so se è un limite narrativo legato al romanzo (che non ho letto e dubito che mai lo farò), ma abbiamo numerose scene che risultano deboli prima tra tutte quella della partita di scacchi, altre invece che almeno secondo me aiutano a rafforzare il mito: la partita di "quidditch" è abbastanza divertente. I soggetti li ho trovati ben ispirati anche se abbastanza odiosi e da nocchini nel capo, soprattutto la bimba che sa fare tutto lei. E' comunque un aspetto positivo poichè racchiudono molti clichè relativi a storie di ragazzi. La mie scene preferite però restano al di fuori del mondo magico e fantastico di Hogwarts, e sono quelle all'interno del nucleo famigliare. Quel senso di quasi Cenerentola con gli zii ed il cugino simili ad aguzzini è decisamente ironico e ben fatto. Si sposa perfettamente con la presentazione del personaggio. Un prodotto comunque davvero buono sotto molti punti di vista. La versione bluray del cofanetto invece mi ha deluso: la parte video tiene abbastanza bene sebbene non sia impeccabile, l'audio italiano è in Dolby Difital 5.1 che soffre solo in alcuni dialoghi troppo bassi rispetto al contorno, mentre gli extra sono veramente pochi. Mi aspettavo davvero qualcosa di più:
  • Capturing The Stone (16 minuti)
  • Ghosts of Hogwarts
  • Yearbook chapters (con 12 clip)
  • Quidditch lesson
  • Dragon egg lesson
  • Fun And Games (9 minuti)
  • Trailer (1 teaser e 1 trailer)
  • Additional footage (9 minuti)

Nessun commento: