mercoledì 24 settembre 2014

Juventus 3 - Cesena 0

Vittoria netta e tanti aspetti positivi per questo turno infrasettimanale. Ok, il Cesena non sarà certo il Milan, ma gioca allo stesso modo e nonostante una partenza turbo della Juventus, si "fatica" (notare le virgolette) a trovare lo spazio giusto per segnare. Al terzo fallo di mano in area di rigore, finalmente l'arbitro si decide, così Vidal, nuovamente titolare segna la sua prima rete del Campionato. La Juve comunque non si arrende, nel senso che non è appagata e continua il copioso possesso palla e le numerose occasioni da gol. Soprattutto Giovinco, davvero in forma, si prende l'onere di spingere, correre, giocare e dribblare. Ci prova in ogni modo, di destro, di sinistro, su punizione. Raccoglie pure un palo, è però sempre Vidal che si porta a casa una doppietta. I padroni di casa sono anche padroni del campo, e sebbene l'avversario non sia mai pericoloso si nota comunque la solita cattiveria e voglia di attaccare anche a risultato acquisito. E' in questo modo che Padoin confeziona un buon assist per lo Lichsteiner. C'è poi spazio pure per cinque minuti di un osannato Pepe che dimostra di esserci. Corriamo su ogni pallone anche nei minuti di recupero e se devo trovare il pelo nell'uovo lo faccio con la prestazione offensiva di Evra, non sempre attento e mai utile per metterla sulla testa di Llorente (a secco) ed anche sulla rete divorata da parte di Morata. Quattro partite, quattro vittorie, punteggio pieno, sette reti fatte, nessuna subiti. Vi invito a salutare la capolista.

Nessun commento: