sabato 27 settembre 2014

MTC #5

E' passato quasi un mese dall'ultimo MTC a cui ho partecipato e questa volta mi ritrovo in squadra proprio con colui che ha dato il nome all'evento: il Turo. Eh già, io e lui insieme, coppia d'attacco inarrestabile come Del Piero e Trezeguet, Maradona e Careca, Balbo e Fonseca, Gianni e Pinotto o anche Sussi e Biribissi. Questo fattore decisivo però non basta per completare una rimonta con squadre sulla carta leggermente squilibrate (perdiamo 8-7) e la corsa, il fiato ed i polmoni restano valori di prim'ordine. Nel complesso riesco a cavarmela, senza stramazzare al suolo come invece avevo previsto. Saltano così le quote dei maggiori bookmakers londinesi, visto che saggiamente gioco di sponda e pascolo nell'area avversaria riducendo al minimo (che resta sempre un massimo per me) gli sforzi. Colleziono pure una serie di tiri che inquadrano lo specchio della porta che sembrava difesa da Gigi Buffon. Un potente tiro di sinistro lacera la mia scarpetta, adesso inutilizzabile, impedendomi così di correre a spron battuto. Tanto meglio. Siglo un'importante e pesante doppietta, con una rete che oserei definire splendida (non a caso il blog è mio): schema da Oscar per i migliori effetti speciali durante una punizione di New Mirko e raggiungiamo il pareggio del 5-5 dopo che eravamo sotto di un cesto di goal. Ecco la telecronaca di Sandro Piccinini, in visita al Magonello per assistere al nostro match:


Nessun commento: