domenica 12 aprile 2015

MotoGP 2014: Austin (Americhe)

Austin, Texas, roba da Captain America. Che prende il nome di Marc Marquez, primo anche questa volta sul suolo a stelle e strisce. Bella la coreografia, bella la pista, ma una gara sicuramente meno intensa di quella di Losail. Nonostante lo spagnolo abbia messo i puntini sulle i per dimostrare a tutti che il più forte è ancora lui, nuova gioia per gli italiani. Dovizioso con la sua Ducati si guadagna il secondo posto, mentre il gradino più basso del podio è conquistato da Rossi e dalla sua Yamaha che deve fare i conti con l'usura della gomma anteriore. Non sempre si può arrivare primi, ma far vedere che si e lì a lottare per le posizioni più importanti resta sempre una prova di forza non indifferente. Quest'anno credo che ci sarà di nuovo da divertirci, perchè le qualità non mancano e gli ingredienti pure: Marquez, Rossi e le Ducati sono lì proprio per questo.

Nessun commento: