martedì 5 maggio 2015

Provaci Ancora, Sam (1972)


Regia: Herbert Ross
Anno: 1972
Titolo originale: Play It Again, Sam
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Sebbene sia Herbert Ross ad occuparsi della regia, il film in questione è fortemente influenzato da Woody Allen che non si limita ad essere il protagonista indiscusso della storia, ma anche sceneggiatore e scrittore del soggetto dell’opera teatrale a cui si ispira. Avendo già apprezzato alcuni dei suoi lavori futuri (Io E Annie, Manhattan, Broadway Danny Rose) è quasi automatico fare dei collegamenti con questa pellicola. Va bene, siamo a San Francisco e non a New York tuttavia il modo di essere, di fare e di interagire del suo personaggio porta con sè numerosi spunti visti successivamente e le battute al fulmicotone, divertenti, intelligenti, improvvise e genuine sono il migliore biglietto da visita possibile. I dialoghi, cavallo di battaglia di molte sue commedie, si alternano ad immagini che evidenziano determinati luoghi comuni cinematografici, in special modo rivolti a Bogart. Omaggiato come personaggio, porta all’interno del film stesso spezzoni di Casablanca, ma soprattutto si presenta sotto forma di allucinazioni come mito assoluto del protagonista. Sam (che poi sarebbe Allan in versione originale) vede in Bogart, o meglio nei suoi clichè, un esempio da seguire, da idolatrare ed a cui chiedere consigli. Bogart è il duro della situazione e sa sempre cosa fare, a differenza dell’impacciato, nervoso e timido Sam Felix. Allen non si trova però a portare avanti lunghi monologhi: interagisce con Diane Keaton, decisamente a suo agio come compagna di recitazione (e non solo). Anche se il lavoro può risultare vecchiotto e sorpassato da altre pellicole maggiormente coinvolgenti di Allen stesso, risulta piacevole in ogni sua parte, divertente ed a tratti comico. Di quella comicità geniale che non può essere mai sguaiata perchè rivolta ad un pubblico più intelligente. Così il consiglio migliore che mi sento di darvi è quello che danno a me: guardate più Allen possibile, può far solo del bene.

Nessun commento: