mercoledì 2 settembre 2015

Lo Sciacallo - Nightcrawler (2014)




Regia: Dan Gilroy
Anno: 2014
Titolo originale: Nightcrawler
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (7.9)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

E' il film d'esordio di Dan Gilroy, già sceneggiatore e fratello del più famoso Tony. Ed un inizio decisamente ing rande stile che pone l'accento tanto sulla trama quanto sull'efficace sistema di portarla sullo schermo con una vena di noir dalle forti tinte scure ed un alone di mistero sul personaggio che ti lascia un po' interdetto. La figura principale, recitata da uno splendido Jake Gyllenhaal (quello ad esempio di Donnie Darko o Zodiac) è senza dubbio accattivante e tutto il plot narrativo si basa su di essa e sulla sua evoluzione. Da disoccupato faccendiere e ladro, il nostro Lou farà carriera nel mondo delle riprese free lance per portare alle emittenti televisive locali, materiale sempre più d'impatto. Lo sciacallo, freddo e calcolatore, ambizioso e spietato, si muove senza far troppo rumore, senza che i dialoghi della pellicola riescano ad avvolgerci ed a prendere il sopravvento. Lou è una persona stramba e vuoi per la sceneggiatura o per la bravura di Gyllenhaal, non riesce mai a metterti a tuo agio. E la pellicola si muove sulla stessa direzione raccontando il lato marcio del giornalismo, quello dell'audience a tutti i costi, quello delle morti in dirette e del macabro che fa notizia. Un tipo di cronaca che come sappiamo prende sempre più piede ed attira sempre più spettatori, ingordi ed assuefatti da ciò che può shockare. Il cinismo non è solo di chi produce, ma anche quello relativo ai numeri ed agli indici d'ascolto. Lo sguardo ed il volto tendenzialmente non emotivo di Lou mentre riprende incidenti e crimini sono una costante in tutta la pellicola. Ottima da guardare e da godersi.

Nessun commento: