mercoledì 28 ottobre 2015

Tempesta in Val di Cornia

L'incessante pioggia caduta questa notte e che sta cadendo anche ora in Val di Cornia, può avere dell'incredibile. Strade bloccate così come il traffico in entrata ed uscita per Piombino. Vigili del fuoco, polizia, protezione civile: tutti quanti per gestire qualcosa che sinceramente non avevo mai visto. Sono, anzi dovrei essere, a lavoro di secondo. Pranzo da mamma che sta su ai Diaccioni e mi metto in marcia un po' prima del solito (13:10). Il fiume di mota che arriva dalla collina lo avevo già visto altre volte, non mi preoccupa troppo. Arrivato però alla scuola elementare già il primo problema: di lì, non si passa a meno che tu non abbia un fuoristrada o voglia rischiare, come qualcuno ha fatto pentendosene, la macchina. Marcia indietro e passo decido di passare dalla Coop di Salivoli, nel frattempo avviso che probabilmente farò ritardo. Sono ottimista, perchè arrivato al campo da calcio, i vigili ci fermano: da lì è troppo pericoloso. L'acqua esce anche dall'asfalto e supera gli scalini alti del marciapiede. Ho pure avuto anche un po' di paura sinceramente. Poi ho visto i video in rete di altre zone come Baratti e lì è stato pure peggio. Comunque riesco ad invertire e torno in su per le scuole medie, curvone del pattinodromo e mi proietto per uscire da Piombino. Tutto sembra filare liscio fino alla rotonda ex Poggianti. Ci fermano e ci fanno tornare indietro: non si sa quanto riaprirà. Faccio lo gnorri e per non perdere il posto in fila, arrivo alla Sol e rifaccio la strada. un'altra mezzora buona in coda. Penso anche a Valentino Rossi a Valencia che si troverà questo traffico davanti. Devo farcela. Niente da fare una volta arrivato alla rotonda mi fermo per far passare gli altri, ma il tipo della protezione civile mi cazzia. Di nuovo verso Piombino, ma non posso più fare il solito trucchetto perchè ora bloccano anche alla Sol. Gran casino. Forse una seconda strada servirebbe nevvero? Forse sarebbe bloccata anche quella.


Nessun commento: