domenica 20 dicembre 2015

Carpi 2 - Juventus 3


Giocare contro il Carpi avrebbe potuto essere difficile per mille motivi, ma il peggiore era quello di sopravvalutarsi per colpa (o merito) delle sei vittorie consecutive. Per un po' ho rivisto i fantasmi del passato: one shot, one goal. Da brivido l'asse dell'errore con Cuadrado - Bonucci che permettono la rete dell'ex Borriello. C'è però anche da tenere di conto che il Carpi è il Carpi e che la Juve è la Juve. Così la doppietta di Mandzukic ci fa chiudere il primo tempo in tranquillità. Dopo il terzo goal a firma di Pogba di nuovo il buio, di nuovo quel senso di inadeguatezza. Bruttissima Juve che crea senza convinzione e si abbassa concedendo sempre di più agli avversari. Molte cose restano da sistemare, disattenzione e mancanza di concretezza stanno ai primi posti. Arriva allo scadere, abbastanza inspiegabilmente l'autorete di Bonucci, che ci fa arrivare ad un passo da pareggio. Fortunatamente portiamo tre punti a casa e pensiamo alla prossima.

Nessun commento: