sabato 2 gennaio 2016

eXistenZ (1999)


Regia: David Cronenberg
Anno: 1999
Titolo originale: eXistenZ
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (6.8)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Può piacere o meno, ma di certo eXistenZ non lascia indifferenti. Io faccio di quella schiera che non ama particolarmente Cronenberg, ma ne riconosce la perversa genialità e qui ne viene fuori a dosi belle forti. Tanto per cominciare, il film come altri che generalmente mi piacciono è costruito su diversi piani (un po' come Inception per intenderci ed anche un altro po' come per il vecchio Videodrome) e questo è stuzzicante in quanto la meticolosa ed disordinata confusione nella sceneggiatura riesce a disturbarti, facendoti perdere i punti fermi con la realtà. Reale e fantastico (o virtuale) si fondono e torna fuori il suo spiccato feticismo per la carne, gli orifizi, il contatto tramite accoppiamento.  Aggiungiamoci poi il prestito preso a mani basse da Philip K. Dick ed al suo Le Tre Stimmate Di Palmer Eldritch (abbiamo pure un omaggio diretto e visivo per Parky Pat, spero che i lettori sappiano di cosa sto parlando) ed ecco un qualcosa di ammaliante in cui la realtà ha smesso di esistere dal momento in cui è stata sostituita dal gioco. Folle ed allucinante a tratti è la vera essenza del cinema di Cronenberg, un regista che non si è piegato molto ed ha continuato a mostrarci le sue visioni. Existenz pecca un po' di eccessiva confusione ed una vera e propria linea da seguire: il gioco non ha regole, o comunque nessuno pare conoscerle, e soprattutto non si sa quale sia realmente il gioco e quale la realtà.

Nessun commento: