sabato 23 gennaio 2016

Maze Runner - La Fuga (2015)


Regia: Wes Ball
Anno: 2015
Titolo originale: Maze Runner: The Scorch Trials
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (6.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Uscito questo secondo capitolo di Maze Runner è passato un po' in sordina, non tutti ne parlano bene, ed il genere young adult attira un numero non troppo vario di persone. Nella recensione de Il Labirinto ho spiegato che purtroppo assomiglia un po' troppo a tanti altri film in voga in questi ultimi anni e che quindi pecca di originalità. E' vero in effetti, ma con questa nuova avventura, per quanto mi riguarda sistemano un po' di cose e si fa un passo avanti. Per quanto mi riguarda, aggiungendo una breve introduzione, potrebbe anche essere un film a sè, e slegarsi dal suo inizio: ci sarebbe poca differenza. La location esterna (al labirinto) è molto più intrigante, molto più distopica, molto più post apocalittica: mi piace, non c'è dubbio. Ed anche se la Fuga è un continuo action movie con combattimenti me l'ha fatta prendere bene. Anzi, credo proprio che il male sia il fattore Labirinto precedentemente girato. Se ne poteva fare a meno? Forse sì. Ok anche qui di originale c'è ben poco, ma sono buonissime le ricostruzioni ambientali delle città distrutte, il deserto, i locali medici futuristici: può andare davvero alla grande. Il fatto è che, quelli che hanno letto i libri si troveranno molto spiazzati. Non sono tra quelli, perchè la saga dei romanzi, neanche ho mai preso in considerazione di iniziarla., così i drastici cambiamenti nella sceneggiatura non mi toccano, ed anzi, se ho notato un distacco con quella che avrebbe potuto essere la storia base, lo vedo come una cosa necessaria. Poi se si analizza bene la trama il riassunto diventa anche troppo semplice: i nostri eroi fuggono costantemente da tutto e da tutti. I personaggi non vengono proposti in maniera epica, sono poco sfruttati caratterialmente, con piccole eccezioni per Thomas (Dylan O'Brien) e Teresa (Kaya Scodelario, l'adolescente puttanella di Skins). Nel complesso sono tutti poco più che comparse per una pellicola concentrata quasi totalmente sull'azione. Intrattenimento a discapito della trama.

Nessun commento: