sabato 20 febbraio 2016

Regalo di Natale agli Uffizi

Oggi è arrivato il momento di scartare il regalo di Natale che mi hanno fatto Funflus e Paolina (nickname ancora da decidere). L'unboxing potrete vederlo a fine articolo grazie ad una interessantissima e completa raccolta fotografica che il sottoscritto ha elaborato cercando di cogliere le attrazioni più gettonate. Il gradito dono era costituito da una gita agli Uffizi, con tanto di guida (eseguita da loro due, voto 8) e spiegazioni artistiche, visto che l'intento di andarci la domenica dei musei gratis, non si era concretizzato. Astutamente è stato fatto il biglietto salta fila, sebbene non ce ne fosse bisogno oggi e ci siamo inseriti in quei meandri di stanze (oltre ottanta) della Galleria. Adesso sono molto preparato su tutte quelle opere che sono esposte: sarebbe un lavoro immane elencare gli artisti ed i loro lavori, quindi mi limito a proporvi le mie foto. Consiglio inoltre di non fare una visita in maniera sprovveduta, ma di ritagliarvi il giusto tempo ed eseguirla o con audio guida o con qualcuno che sappia spiegare, anche a grandi linee, le peculiarità di ogni stanza, corrente o epoca. Altrimenti è quasi inutile. Io c'avevo i due valletti abbastanza disponibili. Vista poi la riuscita della volta scorsa con l' Osteria del Cinghiale Bianco non ci siamo fatti mancare nulla ed abbiamo abbondato di tartufo. Dribblati i personaggi che ti bloccano per strada (Funflus batte Paolina 2 - 1, a me non fermano) la visita culturale è proseguita pure per il Duomo e per San Lorenzo, con guida su tablet. Sarebbe stata un'organizzazione perfetta, da cima a fondo se Funflus non avesse fatto una figura barbina facendoci prendere il treno sbagliato, quello dei disperati che cercano di raggiungere la salvezza, ma si ritrovano a Montelupo, Antignano, Fucecchio, Populonia Bassa, Polledraia, Gagno, Oz e Springfield. Senza passare dal Tiger Store. Ed ho detto tutto ciò che potevo dire. Il resto (4 luglio 1442) resterà un segreto che mi porterò fin dentro la tomba.

Galleria fotografica "Regalo di Natale agli Uffizi"

Nessun commento: