venerdì 6 maggio 2016

Netflix su mobile: impostazioni per traffico dati

Ho sempre tessuto le lodi di Netflix: un servizio memorabile che può comunque migliorare sotto alcuni punti di vista. Uno di questi riguarda la gestione, attraverso l’applicazione mobile, del traffico che consumiamo. Finalmente è possibile scegliere tra varie opzioni che troviamo sotto la voce “consumo dati cellulare”: Automatico (selezionato di default che corrisponde al vecchio sistema, Disattivato (riproduzione solo in Wi-Fi), Basso (1GB/4H), Medio (1GB/2H, Alto (1GB/1H) e Illimitato. Ovviamente in base all’opzione scelta avremo una visualizzazione dei contenuti con una qualità crescente. Fate i conti quindi non solo in base al vostro piano tariffario, ma anche relativamente al vostro schermo. Avete davvero bisogno di 1080p su di un display da neanche 5 pollici? Ad ogni modo da oggi c’è molta più possibilità di scelta, e coloro che si sono trovati bene fino ad adesso, o si fidano del bilanciamento proposto da Netflix possono comunque lasciare su automatico. Per curiosità, e brevemente ho provato sia la bassa che la illimitata: ero sotto rete 3G e poco segnale. Non ho notato grandissime differenze qualitative o riguardanti il consumo di banda. Dipende quindi anche dalla bontà del segnale disponibile. La cosa cambia con LTE ad esempio, ma io ho uno schermo da 4.7" quindi i vantaggi di sfruttarlo al massimo in Full HD non sono poi così evidenti. Poter gestire il consumo è una gran bella cosa.

Nessun commento: