domenica 5 giugno 2016

MotoGP 2016: Barcellona (Catalogna)

Triste weekend per il motociclismo che venerdì ci priva di Luis Salom dopo una caduta in Moto2. Ma il bello di questo sport sta anche nel rischio, nel mettersi alla prova, nell'osare fino al raggiungimento dei propri limiti. E nella gara di MotoGP è successo ancora dell'incredibile. Ci tenevo molto a vedermela, nonostante quanto successo due giorni prima. Nonostante la spiaggia. Nonostante il Mugello. Nonostante la partenza dal quinto posto. Nonostante il poco segnale internet che mi ha impedito di godermela con Kodi. Per fortuna l'avevo registrata, perchè è una di quelle gare che fanno la storia. Una vittoria tra le tante? Non proprio, sebbene ognuna sia bellissima a suo modo. Ritrovarsi ottavo dopo la partenza e sentire un boato da parte di quell'onda gialla in territorio straniero ad ogni sorpasso messo a punto, è una goduria. Così come lo sono stati gli ultimi cinque giri, a gomme finite, che hanno visto un duello tra il vecchietto e Marquez. Messo dietro, nonostante tutto. 114 vittorie totali, brividi, pelle che si accappona. Grande Vale!!!

Nessun commento: