domenica 28 agosto 2016

Lazio 0 - Juventus 1

Bene così, le prime non sono facili, specie nella nostra situazione, in cui sulla carta siamo mostruosamente più forti rispetto agli avversari, ma abbiamo un handicap nella preparazione e nel tatticismo, con nuovi giocatori in posti chiave. La fase di assestamento durerà per forza di cose ancora alcune partite ed è importante, anche in queste, mettersi alla prova e dimostrare i propri valori in campo. La Lazio è partita a testa alta, senza mai creare u vero pericolo per la porta bianconera, ma cercando con un pressing asfissiante di essere presente su tutti i palloni giocabili. E ci è riuscita, salvo poi a sprazzi, doversi chiudere, quando le nostre azioni manovrate si facevano più interessanti. C'è da dire però che hanno tenuto testa e le redini del gioco per buona parte della gara: anche noi siamo stati pericolosi in pochissime occasioni. Le doti tecniche però alla lunga hanno il sopravento ed ecco che arriva il vantaggio. Vi era odore nell'aria già da una decina di minuti quando Khedira sigla il secondo gol in due partite. Indubbiamente nella partita contro la Fiorentina abbiamo giocato meglio e siamo stati più lucidi, ma anche stasera abbiamo dimostrato di esservi, di non arrenderci e di avere pazienza. Prima o poi il tocco che la sblocca arriva. Avanti così #finoallafine.

Nessun commento: