sabato 19 novembre 2016

Juventus 3 - Pescara 0

La Juve non si scansa, e nonostante la formazione ancora una volta in deficit di titolari (ma è il gruppo che conta), si impone con un risultato netto che non lascia scampo. Praticamente impossibile giudicare questa partita per il gioco fatto,le azioni o i fraseggi: la differenza con l'avversario viene ridotta soltanto nel primo tempo grazie ad un pressing alto dei pescaresi e ad un traffico molto intenso in area avversaria. Poche le conclusioni, ma su l'asse Mandzu - Khedira arriva il primo gol. I due si invertono i ruoli per l'assist e per il marcatore nei primi minuti del secondo tempo, andando a raddoppiare. Chiude la pratica un ottimo Hernanes, che quando gioca bene è giusto dirlo. Altra cosa importante e degna di nota è la presenza del primo millennian ad entrare in campo in serie A: si tratta dell'italiano Kean, che nonostante i pochissimi minuti a disposizioni e le poche palle toccate dimostra una certa spregiudicatezza. Se è forte o no lo vedremo con il tempo, e sempre il tempo saprà darci un aiuto riguardo la corretta pronuncia del suo nome. Intanto restiamo primi, #finoallafine.

Nessun commento: