domenica 4 dicembre 2016

Knock Knock (2015)




Regia: Eli Roth
Anno: 2015
Titolo originale: Knock Knock
Voto e recensione: 4/10
Pagina di IMDB (4.9)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Limited con booklet)

Poco credibile e qualcosa di già visto. Sono un habituè della citazione, ma se penso a qualcosa del genere mi viene in mente Hard Candy. Eh sì, quello sì che è un thriller fatto bene. Diverso da questo, che forse assomiglia più ad altri prodotti che al momento non mi sovvengono (forse il primo Sex Crimes). Comunque dicevo, poco credibile: sia la trama sia gli attori, Keanu Reeves compreso. A poco serve la cicatrice sulla spalla per renderlo meno abile un'ameba. Uno così con uno schiaffo manda a dormire le due ragazzine senza cena e senza la buonanotte. Invece si fa sopraffare a più riprese ed anche attorialmente non è che faccia chissà quale grande sforzo. La sceneggiatura poi sebbene riesca ad aumentare la tensione in determinate circostanze è un'insieme di assurde regole della goffaggine che si susseguono. Lui che libero fugge ed inciampa, l'inutile Louis che gioca a prendere il respiratore asmatico saltellando... Ma dai. Senza contare che il finale alternativo sarebbe stato migliore, in pieno stile slasher di Roth. Almeno intuibile. Perchp durante tutto il film, di scene violente ce ne sono veramente poche se non niente. Ed ok qui si fa un altro tipo di violenza e si punta a distruggere la famiglia felice, ma dai due gocce di sangue falle uscire. L'inizio è abbastanza buono, si creano le giuste aspettative, che però restano a mezz'aria. Non decolla. Si punta il dito contro la pedofilia? No. Le ragazze sono maggiorenni, selezionano la vittima, la torturano e poi la abbandonano. Ma perchè? Di fronte a quale strana giuria non troverebbe scampo il perfetto padre di famiglia senza alcuna macchia? Alla fine è lui che subisce tutte le violenze. Non ha senso. O fai in modo che si meriti quanto successo, oppure fai in modo che succeda qualcosa. Comunque ancora un disco di ottima fattura. alta qualità sia audio che video, extra abbastanza corposi:
Disco:

  • Commento audio al film
  • Speciale "l'arte della distruzione" (15 minuti)
  • 2 scene alternative con commento (5 minuti)
  • 3 interviste (24 minuti)
  • Galleria fotografica
  • Trailer
Booklet (10 pagine):
  • Incubi e succubi
  • Lorena Izzo e Ana De Armas
  • Un film fatto correndo

Nessun commento: