giovedì 8 dicembre 2016

Sabotaggio (1936)




Regia: Alfred Hitchcock
Anno: 1936
Titolo originale: Sabotage
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (7.1)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Il grande maestro Hitchcock ci diletta con una storia di spionaggio, forse non brillantissima e leggermente acerba, ma in cui sono presenti veri e propri attimi di tensione. Un tipo di tensione che viene scandita dall'urgenza tangibile in alcune scene. Penso esattamente a quelle in cui noi spettatori conosciamo l'ora esatta della detonazione, ma che è celata all'ignaro ragazzino che porta con sè il terribile strumento di morte e distruzione. Le lancette si muovono frettolosamente fino allo scadere del tempo concesso: forse non sarà tra le più memorabili del cinema, ma il fascino che la compone è abbastanza saldo. Altra nota di interesse è data dai due protagonisti maschili, estremità opposte, ma entrambe unite dalla signora Verloc: entrambi non sono chi inizialmente fingono di essere. Uno è un sergente in incognito che sta indagando su possibili attentati terroristici, l'altro è il gestore di un cinema soltanto come copertura, essendo fin da subito individuato come facente parte di una cellula che vuole destabilizzare la vita londinese. Abbastanza netto nelle sequenze, di breve durata, con un finale che pare quasi tirato via, lo si guarda con disinvoltura grazie al suo ritmo serrato. Se si ama il regista britannico, è una pellicola da vedere.

Nessun commento: