sabato 7 gennaio 2017

Monsters: Dark Continent (2014)




Regia: Tom Green
Anno: 2014
Titolo originale: Monsters: Dark Continent
Voto e recensione: 4/10
Pagina di IMDB (4.3)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (cofanetto Collector Edition)

La differenza con il primo è perlopiù qualitativa, mentre se vogliamo l'idea di base è la solita: raccontare una storia in cui i "Mostri" siano soltanto uno sfondo, una cornice. Ed è veramente così, in maniera decisamente accentuata. Perchè in effetti questo secondo capitolo oltre a risentire della mancanza di originalità fantascientifica che soffriva il primo, riesce a copiare in malo modo anche dalle centinaia pellicole sulla guerra. In questo caso l'ambientazione è mediorientale e se in un film drammatico normale i nemici da abbattere sarebbero stato i talebani o i bastardi dell'ISIS, qui ci sono queste figure aliene. Oltre appunto ai vari ribelli ed indigeni che non vogliono una guerra americana in casa propria. La trama è quasi totalmente incentrata sul duro aspetto, anche psicologico, del soldato che combatte un po' alla cieca. Eppure gli obiettivi sono più che chiari: sono evidenti. Ma le cose girano storto e quando non incappano in qualche mostro, facilmente da annientare con la contraerea, ci sono questi non meglio precisati ribelli. Il dramma del soldato fa sempre leva, ed è anche abbastanza originale un film di fantascienza in cui l'umanità tutta non lotta unita sotto la stessa bandiera, ma perchè fare un film del genere in chiave fantascientifica? Si poteva fare a meno dei mostri? Certo. E viceversa si poteva fare a meno della location mediorientale? Altrettanto ovvio. E questo è un mix non ben riuscito, nonostante sia noioso solo in piccola parte. Il comparto home video questa volta presenta un audio DTS MA d'eccellenza, ma gli extra sono in minor numero e non presentano sottotitoli in italiano:

  • Effetti speciali (3 minuti)
  • Evoluzione dei mostri (9 minuti)
  • I luoghi del film (12 minuti)

Nessun commento: