giovedì 23 marzo 2017

Animali Notturni (2016)



Regia: Tom Ford
Anno: 2016
Titolo originale: Nocturnal Animals
Voto e recensione: 7/10
Pagina di IMDB (7.5)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Gran bel film. Poi ci sta anche che mi faccia impressionare, ma quando vedo Jake Gyllenhaal (per via di Donnie Darko) mi gaso abbastanza. E non è una cosa senza senso, è bravo dai. Qui però non è il solo a tenere alto il livello della pellicola. Già la trama, anzi le trame, presentate come una sorta di scatole cinesi, risultano impegnative psicologicamente. In altre circostanza si sarebbe potuto trattare del solito film drammatico di stampo romantico sulla crisi di coppia o sui rimorsi. Tom Ford va oltre ed inserisce una storia nella storia, che si snoda e si evolve fino a toccare quella maggiore che lo ingloba. Il libro scritto da Edward, letto dalla protagonista (Amy Adams) ed immaginato utilizzando volti conosciuti, è un urlo disperato sulla debolezza e la voglia di lottare, sulla tristezza dell’abbandono e della perdita. La sceneggiatura riesce in maniera semplice, ma non frivola a condividere i sentimenti che si provano leggendo qualcosa scritto da chi conosciamo. Realtà e finzione viaggiano su binari paralleli: la prima vede la seconda e la seconda si alimenta della prima. Inoltre il film ha una fotografia sensazionale ed una scenografia intelligente. I ricordi sono sempre rappresentati con colori caldi, allegri, spensierati e tangibili. Mentre la vita di Susan e caratterizzata da tinte unite tendenti al freddo, un blu che condiziona la sua esistenza, nonostante esteriormente cerchi di combattere questo contrasto. Stessa cosa per la simmetria e gli ambienti asettici, che si contrappongono con quelli rurali e selvaggi del racconto, ambientati nel Texas occidentale. All’interno di Animali Notturni, il romanzo vediamo inoltre personaggi stereotipati come il detective (Michael Shannon) che figura come la vocina interiore che dà il coraggio per situazioni estreme, oppure il delinquente scapestrato (Aaron Taylor-Johnson) intento a scardinare la sicurezza e la tranquillità di una normale famiglia americana. Tutti questi ingredienti sono mescolati ad arte in un film che di certo non può passare inosservato. Qualità video ottima, audio italiano in DTS 5.1, ma solo un extra di 11 minuti attivabile direttamente dal menù.

Nessun commento: