martedì 14 marzo 2017

Juventus 1 - Porto 0

Il passaggio del turno poteva dirsi ipotecato dopo il risultato netto dell'andata in Portogallo. Però come tutti voi verrini sapete, la palla è tonda, l'avversario non è tra gli ultimi arrivati ed in Coppa può succedere di tutto. Iniziamo bene, facciamo capire chi vuole fare la partita e come: affrontiamo i portoghesi con la sicurezza di chi è più forte, ma anche con il rispetto di chi sa difendersi. Loro però non sembrano in grado di mordere, così le azioni più importanti, le uniche votate all'attacco, sono nostre. Poi succede una cosa che soltanto in Italia abbiamo visto: un tocco di mano in area da parte di un giocatore molto vicino alla palla. E l'arbitro? Fischia rigore. Incredibile, anche in Europa fischiano i rigori per falli di mano, roba da non credere. Qui addirittura espellono il giocatore. E succede un'altra: Dybala segna. Il secondo tempo, paradossalmente, con un uno in meno creano di più, sebbene si tratti di due tiri che neanche centrano la porta. Lu Juventus continua quindi il suo percorso in Europa ed andrà avanti #finoallafine senza timore per i prossimi avversari.

Nessun commento: