domenica 12 marzo 2017

Spring (2014)

Regia: Justin Benson, Aaron Scott Moorhead
Anno: 2014
Titolo originale: Spring
Voto e recensione: 4/10
Pagina di IMDB (6.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Ltd steelbook)

Il film ha un suo perchè e non è girato male (abbiamo visto entrambi i registi all'opera in V/H/S: Viral), ma se devo dare un giudizio, questo è negativo. Essenzialmente per la trama. Non si capisce molto bene infatti l'intento di creare un personaggio come Evens e dedicare così tanto tempo alla sua evoluzione. Dalla morte della madre poverino, alla vita squallida nella periferia californiana aripoverino, al viaggio in Italia senza meta per trovare se stesso o chissà cosa. Poi trova la bella ragazza, si innamora di lei, ma c'è qualcosa che non va... E qui ok, va bene. Ma la spiegazione per la mutazione è a dir poco fantasiosa, sconcertante, macchinosa... C'era bisogno di tutto questo arzigogolare per portare sullo schermo una nuova Highlander? E quando avrebbe acquisito le conoscenze necessarie per poterlo spiegare all'innamorato di turno? Carini alcuni espedienti, specialmente i filtri fotogrfici oppure le location italiane: si va da Roma a Polignano a Mara e poi Napoli, ma resta qualcosa di macchinoso senza un vero motivo, se non quello di allungare il brodo e dare una sorta di base scientifica al tutto. Tanto che fosse stata un'aliena o una immortale ai fini della pellicola sarebbe cambiato poco. L'edizione che ho è la mia prima steelbook marcata Midnight Factory, ed anche questa volta non c'è che da essere felici. Bella grafica, ottimo audio italiano lossless, un booklet ed extra corposi:
Disco:

  • Interviste (1 ora e 7 minuti)
  • Finale alternativo (4 minuti)
  • Eva, ti odio! (4 minuti)
  • Scene eliminate (4 minuti)
  • Scrivimi una lettera (2 minuti)
  • Le origini di Spring (2 minuti)
  • Il talento di Mr. Evans (1 minuto)
  • Effetti visivi (1 minuto)
  • Lo pseudogangster e la sua ragazza (2 minuti)
  • Trailer
Booklet (10 pagine):
  • Una storia lovecraftiana
  • Un viaggio fantastico in Italia
  • Spring è l'amour fou
 



 


Nessun commento: