sabato 8 aprile 2017

31 (2016)




Regia: Rob Zombie
Anno: 2016
Titolo originale: 31
Voto e recensione: 6/10
Pagina di IMDB (5.1)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Limited Edition)

Spesso Rob Zombie viene bistrattato, considerato come un semplice appassionato di horror estremo, con scene violente e di sangue, magari fini a se stesse. E magari lo è in alcune occasioni: non sempre riesce nel suo intento di mostrare ciò che vorrebbe e portare sul grande schermo un qualcosa di diverso dal tradizionale "vieni al cinema, mangia popcorn e divertiti". In questo caso, con 31 secondo me fa un lavoro grandioso. Fa arte. Fa ciò che gli piace. Mostra volti e personaggi con volti che non sono semplici clichè del genere, pur assecondane i luoghi comuni. Persone brutte, sciupate, diverse sia dagli eroi che da coloro per cui si può essere empatici. Situazioni stravaganti, anche nosense, in cui sì il fine è quello legato alla violenza ed al sangue, ma che vengono disegnate in maniera pompata ed artistica. Anche con i dialoghi, ci prova e ci riesce: non sono scontati, sono sicuramente più bene strutturati e memorabili di quelli presenti in tantissime altre produzioni. Si nota il fatto che siano ricercati, così come le espressioni e gli atteggiamenti. Anche la fotografia è ottima ed ha il suo perchè: ambientazioni prevalentemente scure, con le luci che subentrano in modo fastidioso. E' la luce infatti ad essere spesso sporcata, risultare abbagliante, fa sì che lo spettatore voglia tornare a vedere nell'oscurità. Purtroppo qualcosa di negativo resta sempre come appunto la trama che si evolve in maniera troppo veloce, specie nel finale e nella presentazione dell'ultimo "head" assassino. A mio avviso resta un ottimo film ed un buon punto di partenza per lavori futuri su questo genere, che non muore mai. L'edizione limitata della Midnight Factory è ancora una volta insuperabile grazie ad una grana video vivissima, all'audio italiano in HD, al booklet ed alle sette card da collezione presenti. Gli extra sono così suddivisi.
Booklet (10 pagine):

  • Un vortice di violenza
  • Il circo degli orrori
  • The most dangerous game
Disco:
  • Trailer
  • Death is the only escape (18 minuti)
 



Nessun commento: