martedì 14 aprile 2015

Sony Xperia Z2: aggiornare a Lollipop (5.0.2)

Da una settimana è presente l'aggiornamento ad Android Lollipop anche anche per il Sony Xperia Z2 , ma ho atteso fino ad oggi per l'installazione per un duplice motivo: con il vecchio smartphone non ero stato del tutto entusiasta e, udite udite, per avere Lollipop su questo device è necessario il collegamento al pc. Roba da matti direte e voi, e lo dico anche io. Nel corso di questi mesi ho rivalutato Sony in quanto mi era parsa molto meno "chiusa" rispetto a quanto ricordassi o immaginassi visto che il SO non è ovviamente una stock, ma lo reputo abbastanza pulito. Ed ora mi cadono nel pecoreccio con questa storia. In pratica dovete armarvi di tanta pazienza e tanto tempo a disposizione perchè la procedura, sebbene sia a prova di bimbo scemo, è macchinosa, lenta, straziante. Gli ingredienti che vi serviranno non sono poi così scontati come presenza nelle case come magari i giapponesi credono: un pc con Windows (almeno da Vista in su) o un Mac e una linea dati casalinga. Bah, o questa? E sì, perchè bisogna scaricare un bel po' di roba per poter godere dell'ultimo (che poi neanche è l'ultimo visto che ti mette la 5.0.2) Android sulla piazza. E non crediate di poterlo fare con il vecchio muletto pronto ad ogni tipo di esperienza, perchè le esigenze sono di gran lunga maggiori. Comunque a grandi linee:
  • Scaricate PC Companion ed installatelo sul vostro computer
  • Create un collegamento (meglio se USB) tra il computer e lo smartphone
  • Attendete che controlli eventuali aggiornamenti (ce ne sono), che li scarichi e che li installi
  • Una volta rilevata la presenza di un aggiornamento di sistema e dato il consenso inizierà il download da computer. Richiede esattamente 25 minuti
  • Vari collegamenti con lo smartphone, addirittura con stacca e riattacca premendo il tasto per abbassare il volume per quasi dieci minuti
  • Inizia l'aggiornamento vero e proprio per un'altra quindici di minuti
  • Ovviamente non è finta qui: è possibile scollegarlo ed inizia l'aggiornamento software del dispositivo come abbiamo sempre visto
Ok niente di trascendentale, ma c'era bisogno? Comunque ora rigodiamoci Lollipop

Nessun commento: