domenica 14 febbraio 2016

Juventus 1 - Napoli 0

E' finita, ma non del tutto. Avrei detto lo stesso anche a risultato invertito, con cinque punti da recuperare contro la squadra che avrebbe fermato la nostra rimonta epocale. Ma le cose sono andate diversamente: siamo inarrestabili, quindici partite di fila vinte, contro ogni tipo di avversario, ma sono conscio del fatto che non può essere finita. Mancano ancora 13 partite, con 39 punti in palio, gli scudetti si vincono un po' più in là e dobbiamo sempre tenerlo in mente. D'altra parte quest'anno sono già in tanti ad averlo vinto anzitempo: la Roma di Garcia (esonerato), l'Inter di Mancini e per ultimo il Napoli di Sarri, campione d'inverno. Non sarà certo il nostro turno di adagiarsi sugli allori. Questa sera non è stato semplice e gli azzurri (vestiti di rosso) sono una squadra solida e quadrata. Sebbene la partita possa non essere piaciuta a molti e si possa dire che era in bilico fino alla fine ci sono alcune considerazioni da fare. L'attacco stellare del Napoli, quello più forte del campionato, con il capocannoniere in campo in 94 minuti non ha MAI tirato nello specchio della porta difesa da Buffon e con qualche uomo illustre infortunato. Questo è un dato oggettivo che deve esser ben presente, anche a quegli esuberanti tifosi partenopei che piangono disperati dicendo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Se hanno visto anche le altre partite della propria squadra, avranno capito che stasera abbiamo fatto in modo che il Napoli non esprimesse al meglio le proprie qualità offensive. Higuain, il mattatore, è stato una semplice comparsa. Barzagli, Dio sceso in terra. Poi sul resto, possono discutere a pieni polmoni. Altra cosa da non sottovalutare sono state le precise e ottime scelte di Allegri (mea culpa nell'averlo criticato a spada tratta quando c'era troppa confusione) sia nella disposizione iniziale, sia nei cambi effettuati. Ora fatemi mettere da parte la modestia, e permettetevi di consigliarvi di SALUTARE LA CAPOLISTA!!!

Nessun commento: