venerdì 13 settembre 2013

L'Ora Nera (2011)


Regia: Chris Gorak
Anno: 2011
Titolo originale: The Darkest Hour
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (4.9)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Un po' come per Attack The Block sono rimasto sorpreso (piacevolmente) da questo film fantascientifico in cui si torna agli alieni che ci invadono e ci vogliono distruggere. Come nel lavoro di Cornish, abbiamo un'ambientazione atipica: qui Gorak sceglie Mosca invece di una classica megalopoli americana. Nonostante il pubblico sembra non abbia apprezzato L'Ora Nera, mi ritrovo ad applaudirne vari aspetti. D'accordo, non sarà la trama più originale del secolo, anzi addirittura gli extraterrestri mi annoiano solitamente, ma la trama mi ha preso grazie anche ad un intelligente uso degli effetti speciali. Non ci sono ricostruzioni che ti fanno sbavare come in Alien e non griderai certo al miracolo vedendo forme elettriche che appaiono qua e là ogni tanto. Eppure ci sono ed infastidiscono il nostro gruppetto di semi eroi che mano a mano perde pezzi importanti e ne acquista altri, di cui ci possiamo affezionare un po' meno. Scelta curiosa, ma abbastanza realistica. Sarebbe stato stupido pensare che tutto potesse filare liscio. Alla fine, o meglio già dall'inizio, prendiamo le parti dei due ragazzotti americani stranieri in terra straniera che si compattano con gli indigeni moscoviti per far fronte al nemico comune: un nemico che pare invincibile quanto micidiale. Ma i sopravvissuti hanno un bello spirito di sopravvivenza: si fa gruppo, e si fa avanti. Sono le classiche pellicole che piacciono a me, non c'è niente da fare. Le adoro in maniera maggiore rispetto al forzuto e cazzuto personaggio solitario che risolve tutto da solo. I dialoghi sono in parte scimmiottati ed in parte simpaticamente genuini ("le uniche parole di russo che sa sono quelle imparate guardando Rocky IV). Leggero, ma anche avvincente quindi se pensiamo alle varie fughe e gli scontri per la salvezza. Credo che il punto di forza sia quello di non voler essere il nuovo Stargate o La Guerra dei Mondi, ma abbia pretese molto più terra terra che mi hanno indotto ad apprezzarlo per ciò che è: un ben fatto film d'azione in chiave fantascientifica. Avessi avuto dieci venti anni in meno avrei preso pure il biglietto per il cinema.

Nessun commento: