lunedì 25 aprile 2016

Willy Wonka E La Fabbrica Di Cioccolato (1971)




Regia: Mel Stuart
Anno: 1971
Titolo originale: Willy Wonka & The Chocolate Factory
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.8)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Buon Natale a tutti. Anzi no, è la Liberazione. Vabbeh sempre il 25 è, e ad ogni modo c'è sempre spazio per storie fantastiche come queste. E pensare che i musical neanche li sopporto, così come la stucchevelezza. E qui di zucchero e moralità ne abbiamo in dosi industriali, da fabbrica. Ma Willy Wonka è un personaggio talmente mitico (un po' come il Mago di  Oz) che porta con sè tanta di quella bella poesia che non si può tralasciarlo e dimenticarlo. Anche se siamo cresciuti ed anche se i tempi cambiano. Ti mette dentro un po' di nostalgia_time e ti ricorda i valori andati perduti. Quel biglietto dorato è più di un sogno: è il continuum che non ti fa crescere che ti fa restare bambino, anche quando il mondo là fuori è crudele, spietato, agonizzante ed individualista. Con semplicità e candore lancia un messaggio indimenticabile, punizioni per gli egocentrici ed i disobbedienti, premi per chi è gentile. Ed il vero protagonista non è tanto il piccolo Charlie, ma proprio lo strambo Willy Wonka (Gene Wilder), un adulto non cresciuto, ma sa cosa è bene e cosa è male. Grande cult del fantastico e del musical, come non ne fanno più. Ah no, un certo Tim Burton si è preso a cuore la cosa.

Nessun commento: