domenica 26 febbraio 2012

Synology Download Station

Il Synology USB Station 2 non è in grado di fare il caffè, ma tutto il resto praticamente sì. Una sua peculiarità sta nel fatto di poter essere utilizzato anche come una download station, senza dover tenere acceso il pc. Il SO di cui è dotato prevede infatti diversi sistemi per fare download di file utilizzando le più comuni reti. Una volta attivata dal pannello di controllo ed avviata, verrà permesso di scegliere una cartella di destinazione. Successivamente da "impostazioni" possiamo navigare nelle varie categorie; in
-  "dati generali" ci verrà chiesto di scegliere tra un download simultaneo o pianificato (in base ai giorni della settimana, con gestione della banda da utilizzare), se impostare un ordine relativo alle varie utenze o sulla data di creazione del file (completo) ed impostare le notifiche (su desktop o via email) una volta terminato il download
- "hosting di file" abbiamo una lista (modificabile ed incrementabile) con una serie di servizi hosting supportati, sia in versione premium che free. Abbiamo ad esempio 4shared , MediaFire , RapidShare e così via (ci sono anche MegaUpload, Fiserve etc) fino ad arrivare anche a YouTube. E' infatti possibile scaricare tutti i video che ci interessano ed archiviarli comodamente sui nostri hard disk. Per gli account free la Disk Station provvederà automaticamente al download una volta terminato il countdown (se previsto) sul sito. Per i premium invece basta inserire il nome utente e password ed p tutto pronto.
- "BT" dove, come si evince dal nome, imposteremo i valori ideali relativi alla piattaforma BitTorrent: la porta (di default 6881 TCP e UDP), le velocità massime in upload e download, l'attivazione della crittografia, il numero massimo di peer e l'arresto in base alla percentuale inviata o al tempo trascorso.
- "Ricerca BT" abbiamo i vari tracker o motori di ricerca impostati. Una sorta di BitChe che ci permette di aggiungerli o modificarli.
- "FTP / HTTP" dove sarà possibile inserire i valori massimi per il download e per le connessioni simultanee dei server.
- "NZB" c'è una sorta di aggregatore per le news che utilizza come porta di default la 119. Abbiamo la possibilità di stabilire il tipo di connessione (SSL/TLS) ed impostare l'autenticazione con nome utente e password.
- "RSS" un feed RSS in cui sceglieremo l'intervallo di aggiornamento
Discorso totalmente a parte per quanto riguarda l'utilizzo di eMule: la DiskStation prevede un vero e proprio client che va impostato come quello ufficiale. Cambia poco. Ovviamente tutte le porte che si utilizzano devono essere poi gestite sul router o sul firewall se non vogliamo un ID basso.

Nessun commento: