martedì 12 febbraio 2013

Celtic 0 - Juventus 3

Che il campo del Celtic non fosse cosa semplice lo dice la storia: quella passata che ha visto soltanto il Milan vincere qui oltre quaranta anni fa, e quella contemporanea che ha addirittura visto soccombere il Barcellona. Sulla carta, però la Juve aveva i numeri per domare l'avversario, e lo ha dimostrato anche sul campo. Subito nei primi minuti Matri ha siglato e sebbene la gara potesse sembrare in discesa, sbloccare la partita è stata una manna dal cielo. Già perchè è stata dura, i celtici ci hanno creduto e si son mostrati pericolosi in più occasioni. Bisognava tirare fuori le palle ed al tempo stesso fare una gara intelligente. Ci siamo riusciti tutti, nessuno escluso, compreso l'esordiente Peluso che ha dato tutto. Nella ripresa è toccato a Marchisio raddoppiare ed a Vucinic mettere il punto esclamativo sul passaggio del turno, che salvo cose troppo strane è una pratica archiviata. Per gli amanti delle statistiche abbiamo raggiunto quota 700 reti nelle competizioni europee, unica squadra italiana ad aver toccato tale traguardo. Gufi, attendete i quarti ormai.

Nessun commento: