martedì 23 agosto 2016

VER Planet in Berlino (zweiten tag)

Il secondo giorno è subito quello della guida che ci accompagna a Potsdam. Abbiamo scelto la signora Claudia di Berlin Cosmo che ci ha portato nella cittadina di Potsdam, a pochi chilometri dalla capitale. Molto comodo il fatto che ci spostiamo in auto: alcune deviazioni dal tragitto sono utili per conoscere nuove tappe e scorci paesaggistici. Siamo nella regione del Brandeburgo e qui vi era la residenza estiva dei rei di Prussia. Una sorta di Versailles teutonica, che fa oggi parte del patrimonio artistico e culturale dell'UNESCO. Federico il Grande risiedeva nel magnifico Palazzo nel Parco di Sanssouci, immerso nella natura e contornato da corsi d'acqua. Il pomeriggio è dedicato ad una lunga camminata che tocca:
  •  Tiergarten, il parco pubblico più grande della città (oltre 300 ettari), un tempo riserva di caccia. Dal Siegesaule, la Colonna della Vittoria issata nel 1873 per celbrare la vittoria nella guerra franco prussiana alla Rousseauinsel, una piccola isoletta al centro del parco che ricorda il filosofo francese fino al Louisenilsen, un giardino floreale.
  • Potsdamer Platz , simbolo della riunificazione tedesca e della nuova Berlino
  • il Memoriale dell'Olocausto che commemora le vittime della Shoah con le sue 2711 stele di calcestruzzo grigio scuro.
  • la Porta di Brandeburgo, autentico simbolo della città berlinese
  • il Palazzo del Reichstag, ovvero il parlamento tedesco. Con la cupola in vetro visitabile, tramite prenotazione gratuita attraverso il sito web.
La camminata non ci sfianca perché ogni poco ci fermiamo per ammirare qualche attrazione, che sua culturale, artistica o paesaggistica. La mattina si è svolta in maniera interessante e completa grazie a Claudia che ci ha pure guidato nella scelta del pranzo (leberkaese e Kartoffelsalat agguantati in una sorta di macelleria) mentre il pomeriggio è stato più libero e casuale. 

Nessun commento: