mercoledì 13 febbraio 2013

Wired Italia per Android

Sono un abbonato della rivista Wired Italia fin dal primo numero, che se non ricordo male, uscì a marzo del 2009. Sempre se non ricordo male ho fatto due anni più due di abbonamento, quindi a breve lo strazio dovrebbe finire. Se poteva sembrare qualcosa di interessante all'inizio, ho visto un'involuzione crescente nel corso dei mesi. Se prima poteva anche essere considerata come una novità di nicchia, si è lentamente (ma non troppo) trasformata in una raccolta di articoli leggeri e frivoli decisamente commerciali e magari anche spinti da alcune aziende. Se poi prima potevamo leggere un numero abbastanza corposo di pagine, adesso è talmente sottile da poter essere confusa con i volantini di Euronics o Mediaworld. Inoltre da fortunato possessore di un abbonamento ho la magnifica possibilità di vedermela recapitare da Poste Italiane a giorni di distanza. Oggi ad esempio è arrivata la copia di Febbraio, scritta a Gennaio... Tutto il mondo lo sappiamo [cit.] quanto è importante invece la tempistica per una rivista che parla tra le altre cose di tecnologia, internet, scienza... Ma veniamo al dunque. Dopo quasi quattro anni che mi bombardano le palle su quanto sia fico e trendy avere prodotti Apple, ecco che si accorgono anche del mondo Android. Boia deh sono stra avanti.... Mi arriva l'email che è finalmente disponibile l'applicazione per il robottino verde. Bene dico, cerchiamola. Vado sul Google Play e dovrei trovare questa baggianata: Wired Italia. Peccato sia disponibile solo per il tablet e non per lo smartphone. Vabbeh, ho il Nexus 7 anche se avevo "piacere" a leggerla pure sul fratellino minore. E dopo mesi e mesi che scienziati di tutto il mondo ci lavorano.... la rivista è disponibile in PDF!!!! Sì, avete letto bene, proprio PDF. Ma andate a cagare voi e le vostre bugie [cit.]. E loro si occupano di innovazione? Sono una rivista "wired"? Ecco altre caratteristiche importanti di questo obbrobrio:

- accessibile solo da chi è abbonato alla rivista
- navigabilità ridicola
- non è possibile leggere la rivista offline
- non sono presenti tutti i numeri in digitale (neanche per gli abbonati da sempre)
- le FAQ sono quelle relative al fantastico mondo Apple


Nessun commento: